I migliori sandali da trekking da donna

I migliori sandali da trekking da donna

Guide 0
migliori sandali trekking donna

Per prima cosa ci teniamo a precisare che non esistono i migliori sandali da trekking da donna per un cammino in assoluto, ma, come per le scarpe da trekking, esistono i migliori sandali da trekking per ognuno di noi.

Questo che cosa significa?

Semplice… per scegliere i migliori sandali da trekking dobbiamo tenere conto della conformazione del nostro piede.

Ma quando si può preferire un sandalo da trekking ad una scarpa da trekking?

La risposta è molto semplice.

Le temperature alte sono l’esempio più classico, come ad esempio l’estate. Il sandalo permette al piede di sudare meno e quindi evita l’insorgere di vesciche.

Ma non solo, ci sono cammini che prevedono l’alternarsi di passaggi tra asciutto e bagnato, come guadare dei piccoli ruscelli.

In questo caso il sandalo è ottimale perché ci permette di camminare su entrambi i terreni e si asciuga molto più in fretta di una scarpa.

In alcune condizioni climatiche estreme, come ad esempio alcuni giorni consecutivi di pioggia battente, possono risultare una valida alternativa.

Alcuni pellegrini ad esempio li consigliano per le giornate di pioggia sul Cammino degli 88 Templi sull’isola di Shikoku, dove il fondo è regolare e le scarpe impermeabili non reggerebbero comunque quella quantità d’acqua.

Andiamo adesso a vedere brevemente quali caratteristiche tecniche deve avere un sandalo da trekking da donna.

La suola deve essere strutturata e tassellata per darci ottima aderenza anche sui fondi bagnati, al pari di una scarpa da trekking.

Il tallone deve essere protetto da un cuscinetto assorbente in modo da mitigare gli urti dei fondi più sconnessi.

Le cinghie e le fibbie devono essere possibilmente all’esterno (per evitare che si aprano con lo sfregamento dei piedi) e in posizioni che non diano fastidio.

Tieni presente anche che i cinghietti in velcro sono facilmente regolabili, ma possono fare meno aderenza se bagnati o sporchi.

In questa guida quindi ti proporremo alcuni dei migliori sandali da trekking da donna, tecnicamente parlando, ma starà a te scegliere quelli migliori per i tuoi piedi e per il tuo cammino.

Sandalo da trekking ECCO OFFROAD

ECCO, quando le prestazioni incontrano lo stile

SCHEDA TECNICA

Materiale: Pelle e Tessuto tecnico

Larghezza scarpa: Normale

Tipologia chiusura: Velcro

Uso consigliato: Multisport

Tecnologie: suola ammortizzata e tassellata per l’outdoor

PROPOSTA BASIC

Sandalo da trekking PDQ

Ottimi su ogni fondo, un compagno fedele per il tuo trekking

SCHEDA TECNICA

Materiale: Tessuto tecnico

Larghezza scarpa: Standard

Tipologia chiusura: Quicklace e Velcro

Uso consigliato: Multisport

Tecnologie: suola tassellata per fondi irregolari

PROPOSTA GREEN

Sandalo da trekking TEVA TIRRA W

Da sempre attenta alla natura, Teva utilizza 100% di plastica riciclata per la realizzazione dei velcri in poliestere

SCHEDA TECNICA

Materiale: Tessuto sintetico

Larghezza scarpa: Standard

Tipologia chiusura: Velcro

Uso consigliato: Multisport

Tecnologie: Ammortizzazione in EVA lungo i montanti della tomaia per aumentarne il comfort durante i cammini

Sandalo da trekking GOLA ALP648

Da oltre un secolo, marchio di riferimento per il Made In England

SCHEDA TECNICA

Materiale: Pelle sintetica

Larghezza scarpa: Standard

Tipologia chiusura: Quicklace e Velcro

Uso consigliato: Multisport

Tecnologie: La suola in gomma tassellata adatta a fondi sterrati

Sandalo da trekking KEEN WHISPER

Creazioni originali e versatili, adatti ad ogni percorso

SCHEDA TECNICA

Materiale: Pelle sintetica

Larghezza scarpa: Standard

Tipologia chiusura: Quicklace

Uso consigliato: Multisport

Tecnologie: La suola in gomma che massimizza l’aderenza

Continua ad esplorare il mondo dei sandali da trekking per i tuoi cammini

Condividi su:
Follow by Email
Facebook
Twitter
Instagram